Caratteristiche delle strutture

Le comunità sono facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici, in modo da consentire agli ospiti un facile contatto con l’ambiente sociale esterno ed un agevole accesso a tutti i servizi comunitari e pubblici ed al territorio di instaurare e mantenere un rapporto di sostegno e collaborazione con le strutture.

Il collegamento con i mezzi pubblici permette inoltre di facilitare le visite dei propri familiari agli ospiti delle strutture.

Le comunità sono dotate di ambienti confortevoli e gradevoli, la distribuzione degli spazi garantisce l’autonomia, la fruibilità e la privacy degli utenti.

Le aree del paese nel quale si trovano le strutture risponde a caratteristiche di qualità estetiche ed organizzative funzionali, fruibile negli spazi, sicurezza e ambiente tali da consentire una confortevole accoglienza.

Le strutture sono dotate di spazi destinati ad attività collettive occupazionali e risocializzanti, distinte dagli spazi destinate alle camere da letto.

 Gli immobili sono in possesso dei requisiti previsti per le strutture di civile abitazione, in base alle normative vigenti in materia edilizia, igienico-sanitaria, di prevenzione incendi, sicurezza degli impianti, barriere architettoniche, prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Tutti gli spazi sono ad esclusivo uso degli ospiti e dell’equipe degli operatori, nell’ambito delle finalità indicate nel progetto globale della struttura ed in particolare:

• Zona pranzo;

• Soggiorno;

• Cucina;

• Camere da letto;

• Servizi igienici;

• Spazi per gli operatori;

• Arredi;

• Impianti in regola con le normative vigenti;

• Spazi e attrezzature esterne;

• Sala colloqui individuali e di gruppo.


SPAZI ESTERNI

La struttura è dotata di uno spazio esterno composto da giardini, recintati ed arredati con tavoli e sedie, in modo da essere comodamente fruibili dagli ospiti e dai loro familiari.

Criteri per l'acc​esso

Gli ospiti sono accolti presso la struttura:

• Su richiesta personale;

• Sulla base di una segnalazione da parte dei Servizi Sociali del comune o della ASL.

Le finalità e le motivazioni relative all’ammissione all’interno della Comunità sono:

• Assenza di parenti, conoscenti o volontari in grado di assicurare un adeguata assistenza domiciliare;

• Momentanea indisponibilità, per gravi e documentate ragioni, dei parenti che possono garantire l’assistenza domiciliare;

• Accertate impossibilità ad organizzare un’assistenza domiciliare integrata da parte sei servizi preposti;

Tali condizioni possono ricorrere nel caso di:

• Dimissioni da struttura varie;

• Aggravamento delle condizioni familiari, e/o personali che impediscono la permanenza presso il proprio domicilio.

La Comunità “Villa Archè” ospita prevalentemente persone con disagio psico-sociale, autosufficienti e parzialmente autosufficienti.

I criteri di ammissione sono:

• Presenza di problematiche psichiche e sociali, assenza di un idoneo supporto familiare, disagi ambientali rilevanti;

• Necessità di ricevere assistenza continua.

All’atto dell’accettazione della domanda l’ospite o i familiari sono informati sulla necessità di produrre tempestivamente alcuni importanti documenti:

• Carta di identità valida;

• Tessera sanitaria;

• Codice fiscale;

• Eventuali esenzioni del pagamento di farmaci o ticket;

• Documentazione medica in possesso e terapia farmacologica eventualmente in atto;

• Verbale di Invalidità;

• Impegnativa da parte del comune di residenza ad integrare il pagamento della retta nel caso di impossibilità da parte dei familiari;

• Sottoscrizione dell’impegno di collaborazione e di pagamento della retta da parte dei familiari.

All’atto dell’ingresso, l’ospite deve disporre di un corredo personale di abbigliamento al quale si provvederà ad applicare il numero d’identificazione personale che verrà assegnato dalla Direzione della Comunità.

Organizzazione delle attività

Nelle Comunità tutte le attività e gli interventi hanno come finalità quelle di aiutare la persona con problematiche psico-sociali a superare le emergenze e a vivere la vita nel pieno delle proprie potenzialità, con un programma basato sul recupero, sul rafforzamento o sull’acquisizione dell’autonomia, attraverso azioni di stimolo, sostegno e orientamento.

Attraverso tali azioni la persona viene supportata a recuperare o ad acquisire le necessarie capacità per autogestirsi, stabilire relazioni e proporsi alla comunità come sostegno attivo e partecipato.

In particolare sono garantiti nell’ambito delle prestazioni previste dal progetto globale della struttura, gli interventi volti al raggiungimento degli obiettivi stabiliti dal piano personalizzato di ogni singolo ospite.

L’organizzazione delle attività nelle strutture è tale da creare le condizioni necessarie per garantire:

• Il rispetto della dignità e della libertà personale, della riservatezza, dell’individualità della professione religiosa, delle convinzioni politiche, delle scelte personali nell’abbigliamento e nella cura della propria persona.

• Pari trattamento per tutti gli ospiti all’interno delle strutture, quanto ad accuratezza, professionalità e umanità, senza distinzione di fede, convinzioni politiche, etnia o sesso.

• Nell’ambito della vita comunitaria è garantita una quotidianità confortevole e stimolante dal punto di vista della promozione dei legami affettivi vecchi e nuovi.

Sono assicurate l’integrazione funzionale ed operatività con gli altri servizi esistenti sul territorio.

Hai bisogno di aiut​o?

Contattateci e vi aiuteremo a risolvere qualsiasi vostro problema

Contattaci